Home    Condizioni    Pagamenti     Spedizioni    Note legali   Contatti   FEEDBACK   prodotti nel carrello




  
 







  
 
guide online per il modellismo ferroviario
Geometria binari piko
Il digitale
progettazione e realizzazione plastici ferroviari
La costruzione del plastico ferroviario Kastelbel
La costruzione del plastico ferroviario Airolo
La costruzione del plastico ferroviario Aosta
Dicono di noi
modalità di pagamento
le nostre spedizioni
Il primo blog italiano sui trenini elettrici Piko

Consigli per costruire un plastico ferroviario


Suggerimenti e consigli per la costruzione di un plastico ferroviario dove far correre i vostri trenini elettrici.


FASE 1
La base del plastico è una tavola di compensato, spessa 8 mm., e di dimensioni 1,60x1,00 mt.. Su di essa ho applicato diversi piedini per appoggiare sopra la seconda tavola



FASE 2
La tavola superiore, prima di essere avvitata ai piedini di sostegno è stata sagomata in modo da ospitare un circuito ovale del trenino.
Ho applicato un'altro asse come fondale per la costruzione delle montagne e ritagliato una parte per il greto del torrente.



FASE 3
Applicazione dell'asse di fondo e primo abbozzo delle montagne



FASE 4
Sulla tavola inferiore abbiamo applicato un foglio di sughero usando della colla vinilica miscelata ad acqua.



FASE 5
Sul pannello verticale di fondo abbiamo praticato un foro di ispezione per le future due piste sovrapposte.



FASE 6
Applicazione del piano superiore del plastico e posa del circuito sottostante costituito in parte da un ponte.



FASE 7
Costruzione della montagna: siamo partiti da una zanzariera (rotolo facilmente reperibile nei brico) e l' abbiamo sagomata "a montagna" fissandola al plastico con la pinzatrice. Nella parte posteriore, in prossimita' dell'ispezione, ho posto i due binari con presa di alimentazione.



FASE 8
Completamento e fissaggio di tutta la montagna. Abbiamo anche, sempre con la zanzariera, raccordato i due piani del plastico e preparato il greto del torrente. Le rotaie sono state inchiodate al plastico e poi coperte con un nylon per non sporcarle durante i lavori.



FASE 9
Abbiamo preparato una miscela di colla vinilica, tempera grigia e acqua. Abbiamo spennellato la rete con la stessa miscela e quindi attaccato fogli di carta igienica. Lasciata asciugare, il giorno dopo abbiamo applicato un secondo strato con lo stesso procedimento.



FASE 10
Ecco la montagna, di cartapesta, con i fori delle gallerie. La differenza cromatica della montagna è dovuta al fatto che la miscela con il colore è stata preparata più volte e quindi il colore non è stato dosato in modo uguale, inconveniente coperto poi con le piante e il verde.



FASE 11
Quando abbiamo provveduto alla stesura della carta igienica nelle rive, immediatamente dopo, abbiamo anche provveduto a cospargerle di erba.



FASE 12
Posa del verde e dei primi alberi sugli alpeggi. Abbiamo spennellato con colla vinilica le parti dove volevamo posare alberi ed erba e poi li abbiamo applicati.



FASE 13
Con della semplice tempera azzurra abbiamo colorato il fondo del torrente (che in precedenza era stato rivestito con carta e colla), con della tempera bianca abbiamo ritoccato il percorso in modo da rendere l'idea dell'acqua che scorre. Abbiamo spennellato inoltre le pareti del torrente con la colla e poi vi abbiamo spolverizzato della comune sabbia.



FASE 14
Per rendere più realistico il torrente abbiamo miscelato della colla vinilica e acqua con dei minuti sassolini che poi abbiamo steso ai bordi del torrente, aggiungendo dei cespugli sintetici qua e là.



FASE 15
Posa di altri alberi e studio della disposizione del villaggio.



FASE 16
Si incomincia a costruire il paese.
In una piccola porzione abbiamo spennellato della colla vinilica e poi vi abbiamo cosparso del terriccio. Abbiamo poi provveduto a recintarla con una striscia di siepe acquistata in un negozio di modellismo.



FASE 17
Disposizione finale del villaggio e della stazione.
Il greto del torrente e i sassolini sono stati verniciati con il "vernidas" (reperibile nelle cartolerie) ottenendo un effetto “bagnato”.



FASE 18
Lavori di ultimazione del prato e dei sentieri.
Nell'ultima parte del plastico, avendo terminato il prato sintetico, e non avendo a disposizione negozi che la vendessero, abbiamo ricavato del verde tritando del vero muschio da presepe.



FASE 19
La massicciata.
Abbiamo steso l'apposito ghiaino (reperibile nei negozi di modellismo) intorno e dentro le traversine dei binari, aiutandosi con un pennellino per distribuirlo uniformemente, poi con una siringa dotata di ago abbiamo infiltrato una miscela di colla vinilica, alcol e acqua (in parti uguali). Quando il tutto si è indurito (circa 10 ore) abbiamo aspirato tutto il superfluo.
Infine, per rendere vivo il plastico, abbiamo incollato i personaggi .



FASE 20
Veduta generale del plastico al termine dei lavori.



FASE 21
Particolari: le mucche al pascolo e il campo dei girasoli presso il laghetto alpino.
Faccio notare che anche i girasoli sono stati dapprima montati singolarmente (gambo e fiore) e poi incollati, previo foro con un piccolo chiodino nel piano del plastico (operazione eseguita anche per tutte le verdure presenti nell'orto). Lavori di grande pazienza eseguiti da mia moglie e da mia figlia.



FASE 22
Particolari: la coltivazione dell'orto (fotografata al tramonto).



FASE 23
Particolari: il torrente sotto il ponte.



FASE 24
Treni in transito.



FASE 25
Particolari: viaggiatori con i bagagli in partenza alla stazione.



FASE 26
Particolari: momenti di vita in paese.



FASE 27
Particolari: lavori in giardino, il trattore e il bagnante sulla riva del laghetto.



FASE 28
Particolari: il ponticello pedonale.



FASE 29
Particolari: il ponte del treno sul torrente.



FASE 30
Particolari: l'azzurro del laghetto alpino (colorato con le tempere e il vernidas per renderlo lucido)



FASE 32
Particolari: le mucche al pascolo.



I prodotti usati per la realizzazione del plastico sono reperibili nel nostro negozio.
Questo plastico, di facile realizzazione e di costo limitato, permette all'appassionato o a chi si avvicina all'affascinante mondo del modellismo ferroviario di trascorrere parte del proprio tempo divertendosi.
Siamo a disposizione per eventuali suggerimenti e consigli.